BlogChi Siamo

Costruire Strategie combinando Opzioni (Spread)

Home » Trading Automatico » Costruire Strategie combinando Opzioni (Spread)

La vera forza dell’operatività in Opzioni consiste soprattutto nello sfruttare i PREMI che si incassano VENDENDO OPZIONI: sì perchè è soprattutto VENDENDO OPZIONI che è possibile costruire una SISTEMATICA ENTRATA MENSILE.

 Per saperne di più leggi il programma del percorsoOPZIONI

 La mera funzione dell’ ACQUISTO di OPZIONI, in questo contesto di costruzione di TRADING MECCANICO MENSILE, è solo quella di coprire la nostra Operatività, limitando al minimo il RISCHIO della STRATEGIA cosi costruita.

 Ad esempio la VENDITA di un CALL dà sì l’opportunità di portare a casa il premio legato alla sua vendita, ma ha lo svantaggio di avere un rischio che sale col sottostante. Per mettere un limite a tale rischio, sacrificando un po’ del premio ricevuto, si COMPRA una CALL con stessa scadenza di quella venduta ma diverso strike: costruiamo così un Vertical Spread.

pl7

 

-In verde, area di profitti

-In rosso, area di perdite

 

ESEMPIO 1:
Se ad esempio analizziamo il titolo del grafico sottostante (OI) con barra daily, si nota una resistenza su un doppio massimo (V. linea gialla), in area 35 dei prezzi. Cio’ potrebbe rappresentare uno scenario per costuire un Vertical Call con strike 35 e scadenza 1-2 mesi.

pl8

Costruendo su questo sottostante, il Vertical CALL Spread descritto, salta subito agli occhi il vantaggio di una strategia in Opzioni:

 vertical-call

ESEMPIO 2:
Vediamo invece l’esempio di titolo in trend rialzista come TGT nel grafico sottostante: In questo caso costruiamo una strategia opposta a quella dell’esempio 1, ossia il Vertical PUT Spread, in cui Vendiamo PUT (anziché CALL) coprendoci con l’acquisto di PUT con stessa scadenza di quella venduta ma con differente strike.

 Nell’esempio, si vede come la scelta dello strike ideale per TGT cada su 55, in quanto coincide proprio con il supporto su un doppio minimo (V. linea gialla), che da un po’ di tempo non è violato dal titolo:

pl9

Costruendo il Vertical PUT Spread descritto, di nuovo salta agli occhi il vantaggio di una strategia in Opzioni:

vertical-put

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

E SE NON CONOSCO LA DIREZIONE??….Allora fai Trading NON direzionale, l’ideale per operare in Opzioni.

 Sempre TGT (da esempio 2) oltre che un supporto in area 55, mostra una resistenza in area 65-66:

pl12Tale scenario è l’ideale per combinare VERTICAL CALL con VERTICAL PUT: IN QUESTO MODO INCASSO NON 1 MA DUE PREMI A FRONTE DI UN RISCHIO CHE RIMANE INVARIATO:PIU’ PROFITTO!!!

doppio-vertical…EOtteniamo questo: L’IRON CONDORiron

In generale la costruzione di una qualsivoglia strategia, NON è in se complessa. Ed eseguire un paio di operazioni profittevoli è cosa alla portata di tutti.

Ciò che invece fa la differenza tra un successo sporadico e un’operatività che mostri una crescita costante dei profitti, è data da un serie di condizioni imprescindibili come: la scelta del sottostante (liquidità, spread ecc), l’analisi della Volatilità Implicita, e soprattutto la GESTIONE DELLA POSIZIONE (Money Management): Gestire un trade che sta andando bene, è abbastanza facile, eppure anche in questo caso esistono precisi ‘paletti‘ da rispettare per coprirci da repentini cambi di ”sorte”. Ma soprattutto sapere quando e come chiudere un trade in perdita, puo’ fare la differenza tra untrader che opera e che guadagna nel tempo e uno che ha estinto il conto.

Nel percorso del programma OPZIONI mettiamo gli allievi in condizioni di operare sulla base di regole meccaniche e schematizzate in schede di facile consultazione da usare come ”bussole” durante l’operatività. Solo il rispetto di regole permette di gestire l’emotività causa di stress ed errori spesso fatali!!

Consulta il programma di uno dei percorsi di OPZIONI e se hai domande scrivici dal modulo CONTATTI

Posted on

Il presente sito ha esclusivamente finalità didattiche. Non deve pertanto essere inteso in alcun modo come consiglio operativo di investimento né come sollecitazione alla raccolta di pubblico risparmio. I risultati presentati - reali o simulati - non costituiscono alcuna garanzia relativamente a ipotetiche performance future. Facendo trading si possono sostenere perdite superiori al proprio investimento iniziale; quindi, non si dovrebbe investire o rischiare denaro che non ci si può permettere di perdere. Le prestazioni passate, effettive o indicate da test storici o strategie, non sono garanzia di analoghe prestazioni in futuro.
L'attività speculativa comporta notevoli rischi economici e chiunque la svolga lo fa sotto la propria ed esclusiva responsabilità, pertanto gli Autori non si assumono alcuna responsabilità circa eventuali danni diretti o indiretti relativamente a decisioni di investimento prese dal lettore. Il navigatore, pertanto, esonera Trade-Systech.net (includendo i suoi autori, soci, collaboratori o altre società affiliate) da qualsiasi responsabilità comunque connessa o derivante dalla consultazione del presente sito internet.

0