BlogChi Siamo

Operatività automatica in Opzioni

Home » Trading Automatico » Operatività automatica in Opzioni

Analizziamo una delle nostre operazioni postate anche nella sezione SEGNALI OPERATIVI. Si tratta di un Iron Condor, un tipo di operatività molto adatta per meccanizzare un rendita mensile.

La figura di seguito rappresenta una posizione reale di un Iron Condor (IC) gestito in OptionStationPro: L’asse verticale riporta il Profit/Loss, quello orizzontale il variare dei prezzi del sottostante. Il profilo a scadenza dell’Iron Condor è la linea azzurrina.IC-IWM-Copy

Tale IC è stato costruito su scadenza di Marzo-2014 (quadratino rosso nella figura) e su un tipo di etf molto liquido: IWM

La scelta degli stikes da vendere su PUT (109) e CALL (125) è stata dettata da un nostro Indicatore (rettangoli blu nella figura in corrispondenza della scritta ”short”).

Il massimo rischio legato alla vendita di opzioni è limitato dal contemporaneo acquisto (sempre su scadenza Marzo-2014) di opzioni PUT su strike 106 e opzioni CALL su strike 128 (v. scritta ”long”).

La scelta degli strike da vendere, sembrerebbe essere avallata anche dal cono di probabilità evidenziato nel quadrato giallo: Tale cono infatti è ampiamente contenuto dal profilo a scadenza dell’IC (linea azzurrina).

Il cono di probabilità (presente in OptionStationPro) è ricavato da una distribuzione gaussiana dei prezzi di IWM (su asse orizzontale), tenendo conto della volatilità storica di iwm in quel momento (15.26% nella figura). In pratica la larghezza del cono si determina a partire da una deviazione standard proiettata al di sopra e al di sotto della quotazione di iwm in quel momento.

Il cono, nel momento in cui è rappresentato, stabilisce che a scadenza (21-marzo) la quotazione di iwm, a meno di brusche accelerazioni, dovrebbe al 68% di probabilità, trovarsi tra 112 e 121 (linee verticali con triangolini azzurri in alto), dunque abbondantemente entro l’intervallo scelto per gli strikes venduti.

Il massimo premio che stiamo cercando di portare a casa è di 684$, con rapporto rischio/rendimento di circa il 7%, che pur non essendo altissimo è tuttavia accettabile per un’operatività che dura al massimo un mese e che mira a realizzare l’intero max profitto (7% in questo caso).

Per un altro tipo di operatività con Iron Condor e che spieghiamo sempre a uno dei percorsi del programmaOPZIONI, si entra in posizione solo dopo picchi di volatilità implicita e su rapporti rischio/rendimento di circa il20-30%, ma in questo caso l’operazione NON è aperta di mese-in-mese e in più difficilmente viene fatta scadere per totalizzare il max profitto (20-30%).

La conferma che l’operazione ci ha permesso di fare nostro l’intero premio di 684$ viene dalla figura di seguito, in cui è riportato il grafico a candela daily di IWM fino alla scadenza delle opzioni (21-marzo) e ricavato quindi a posteriori. Il giorno della scadenza delle opzioni coincide con l’ultima barra rossa a destra.

Come si vede, i prezzi di IWM (sequenza di candele) non hanno mai lontanamente sfiorato gli strikes venduti (linee gialle su 109 per put e 125 per call) oltre i quali la struttura scadrebbe in perdita.

GRAPH-PER-IC-IWM-Copy

E se non fosse andata così?? Se IWM avesse accelerato verso I Break-even-Point (poco prima degli strikes venduti)? Ovvero in generale, se all’improvviso la struttura inizia ad andare in perdita??

E’ un tema cruciale e delicato che affrontiamo in dettaglio nel percorso del programma OPZIONI.

Consulta il programma di uno dei percorsi di OPZIONI e se hai domande scrivici dal modulo CONTATTI

Posted on

Il presente sito ha esclusivamente finalità didattiche. Non deve pertanto essere inteso in alcun modo come consiglio operativo di investimento né come sollecitazione alla raccolta di pubblico risparmio. I risultati presentati - reali o simulati - non costituiscono alcuna garanzia relativamente a ipotetiche performance future. Facendo trading si possono sostenere perdite superiori al proprio investimento iniziale; quindi, non si dovrebbe investire o rischiare denaro che non ci si può permettere di perdere. Le prestazioni passate, effettive o indicate da test storici o strategie, non sono garanzia di analoghe prestazioni in futuro.
L'attività speculativa comporta notevoli rischi economici e chiunque la svolga lo fa sotto la propria ed esclusiva responsabilità, pertanto gli Autori non si assumono alcuna responsabilità circa eventuali danni diretti o indiretti relativamente a decisioni di investimento prese dal lettore. Il navigatore, pertanto, esonera Trade-Systech.net (includendo i suoi autori, soci, collaboratori o altre società affiliate) da qualsiasi responsabilità comunque connessa o derivante dalla consultazione del presente sito internet.

0